Galaxy S6 e Galaxy S6 edge

Galaxy S7, Samsung sta valutando il SOC Qualcomm Snapdragon 820

Sempre più insistenti le voci relative alla possibilità che Samsung possa tornare ad utilizzare un processore Qualcomm nel suo prossimo smartphone top di gamma.

Parliamo di Samsung Galaxy S7 e dopo le ultime “conferme” | Nuove conferme riguardo l’adozione di Snapdragon 820 su Galaxy S7 |, arrivano ancora indizi che vanno in

questa direzione.

Per prima cosa va sottolineato che lo Snapdragon 820 non arriverà su nessun prodotto commerciale nel corso del 2015 e dunque prima del Q1 2016 non vedremo reali novità hardware di fascia top dell’azienda Americana. Detto questo pare che i principali produttori, tra cui Samsung, stiano già collaborando con Qualcomm per capire se e come integrare il nuovo processore all’interno dei futuri top di gamma.

Considerando i problemi emersi con l’S810 e la scelta di Samsung di non utilizzarlo su tutta la linea del Galaxy S6 e Galaxy Note 5, Qualcomm si sta muovendo in modo decisamente diverso rispetto allo scorso anno. Da un lato sta annunciando piano piano solo alcune parti del suo processore, dall’altro sta lavorando a stretto contatto con i partner per capire quale sia la migliore architettura per Kryo e come agire lato temperature, consumi e potenza.

Samsung è l’azienda principale a cui Qualcomm si dovrebbe affidare per lo sviluppo del processore e la produzione dello stesso grazie al processo produttivo a 14nm. Per questo motivo il produttore sud coreano avrebbe una sorta di corsia preferenziale e starebbe già lavorando sull’integrazione del nuovo S820 sul prossimo Galaxy S7.

Se i test saranno conformi alle aspettative di Samsung allora troveremo un processore Qualcomm all’interno del prossimo top di gamma. In caso contrario si tornerà su Exynos.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *